APF Ticino / 

Home / 

Indice prezzi al consumo
 

 

 

Cos'è l'indice nazionale dei prezzi al consumo (IPC)?

"L'IPC misura il rincaro dei beni e servizi rappresentativi del consumo delle economie domestiche. Indica di quanto i consumatori devono aumentare o diminuire le loro spese per mantenere lo stesso volume di consumo a dispetto delle variazioni dei prezzi.

 

Le applicazioni dell’indice

Le applicazioni dell’indice nazionale, e quindi i requisiti che deve soddisfare, sono estremamente eterogenei. Lo spettro delle applicazioni dell’indice va dalla valutazione della situazione economica in relazione alla politica monetaria ed economica in generale all’indicizzazione di salari, rendite e altri valori monetari, dalla determinazione della crescita economica reale e dell’evoluzione reale dei salari e delle cifre d’affari alla valutazione della competitività del nostro Paese a livello internazionale.

 

La rilevazione dei prezzi

L’indice nazionale dei prezzi al consumo viene calcolato mensilmente dall’Ufficio federale di statistica (UST). A tale scopo, ogni mese vengono rilevati circa 70'000 prezzi dall’istituto per la ricerca di mercato GfK su mandato dell’UST oppure dall’UST stesso. La rilevazione avviene direttamente nei punti vendita, per telefono, su internet oppure per corrispondenza durante la prima settimana del mese. Dal mese di luglio 2008, l’UST utilizza anche dati scannerizzati per la rilevazione dei prezzi.

Vengono rivelati i prezzi effettivi pagati in Svizzera (inclusi la TVA, le tasse, le promozioni, i saldi ecc.).

I risultati sono disponibili entro la fine del mese o al più tardi all’inizio del mese successivo.

 

Paniere tipo

Per misurare l’evoluzione dei prezzi viene definito un cosiddetto «paniere tipo». Il paniere tipo contiene una selezione fedele dei beni e servizi consumati dalle economie domestiche ed è ripartito nei 12 settori di spesa («gruppi principali») riprodotti nel grafico. Ogni gruppo principale è ponderato in base alla sua quota nelle spese delle economie domestiche (...).

Per rispecchiare il più fedelmente possibile le spese reali delle economie domestiche, la ponderazione è adeguata ogni anno. Le spese sostenute dall’economia domestica media per i vari settori sono rilevate dall’indagine sul budget delle economie domestiche (IBED) direttamente presso un campione di famiglie.

Dopo essere stati rilevati in una serie di punti vendita sparsi su tutto il territorio svizzero, i prezzi vengono paragonati direttamente con quelli della precedente rilevazione (per es. per un litro di latte, i prezzi del mese di giugno con quelli di maggio). L’evoluzione dei prezzi così misurata determina un indice parziale che, ponderato, determina una posizione del paniere tipo e contribuirà alla creazione dell’indice totale. L’indice nazionale è composto da circa 270 indici parziali ponderati."

 

Citazione Ufficio federale di ststistica